martedì 24 aprile 2012

calcolo bollo in base a kw cavalli e potenza

Il bollo auto è un tributo locale a favore della regione di residenza, la cui denominazione legale esatta è tassa automobilistica, che grava sugli autoveicoli e motoveicoli immatricolati nella Repubblica Italiana.
Il costo della tassa di circolazione dipende dalla regione, ma anche dalla potenza del mezzo in chilowatt.

Attraverso questo link , che riporta al sito dell'Agenzia delle Entrate, potete calcolare facilmente il costo del bollo del vostro veicolo o motoveicolo in base ai kw, ai cavalli, la potenza, la regione, etc.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

venerdì 13 aprile 2012

INGV Terremoti in tempo reale


Collegandovi a questa pagina (http://cnt.rm.ingv.it/) potete trovare l’elenco dei terremoti aggiornato in tempo reale.
Il servizio è fornito da INGV, l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ossia l'ente italiano di ricerca su questi fenomeni che gestisce inoltre le reti nazionali di monitoraggio per i fenomeni sismici e vulcanici. L'INGV è sottoposto alla vigilanza del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.
E' possibile anche visualizzare il dettaglio dell'evento cliccando sul suo Id. 
Mentre a questa pagina (http://openmap.rm.ingv.it/gmaps/rec-big/Index.htm) potete visualizzare la mappa interattiva.

Aggiornamento: Se il sito di INGV non è raggiungibile a causa delle troppe visite, provate questo link (in inglese): http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/map/

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 11 aprile 2012

Biglietti GRATIS Disneyland Paris per il vostro compleanno


Perché non andare a Disneyland Paris il giorno del vostro compleanno?
Per festeggiare il suo 20° anniversario, Disneyland Paris regala un biglietto d'ingresso GRATIS da utilizzare nel giorno del proprio compleanno o nei 6 giorni successivi.
Cliccate su questo link entro il 30 Settembre e compilate i dati.
I biglietti saranno validi fino al 6 ottobre 2013.

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

martedì 10 aprile 2012

Macchina del tempo per Siti Web


Siete curiosi di vedere come apparivano i siti qualche anno fa?
Esiste una macchina del tempo che vi permette di vedere i loro cambiamenti estetici col passare del tempo.
Il sito a cui collegarsi è quello dell’Internet Archive: http://archive.org/web/web.php
Basta inserire l’indirizzo di una pagina web nel form The Wayback Machine, cliccare su Take me Back, e potrete visualizzare delle schermate salvate da questo servizio negli anni passati, fino ai giorni nostri.
Ne abbiamo fatta di strada…


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

sabato 7 aprile 2012

Volete giocare a Montopoli?



Cosa ne pensi? Lascia un commento...

venerdì 6 aprile 2012

Uova di Pasqua e Curiosità


Lo scambio di uova nel periodo di Pasqua è una tradizione che risale a centinaia di anni fa.
Prima del Cristianesimo l'uovo rappresentava il simbolo della vita e della sacralità, e già i Persiani e gli Egizi si scambiavano uova di gallina, a volte anche decorate a mano, all'inizio della primavera.
Nel Medioevo le uova venivano regalate alla servitù e nello stesso periodo, insieme al Cristianesimo divennero simbolo della rinascita dell'uomo in Cristo.
La diffusione dell'uovo come regalo sorse invece in Germania, dove si diffuse la tradizione di donare semplici uova in occasione di questa festività.
Nella tradizione balcanica e greco ortodossa l'uovo di gallina cucinato sodo viene colorato tradizionalmente di rosso, simbolo della Passione, il giovedì santo, giorno dell'Ultima Cena, e consumato a Pasqua e nei giorni successivi. 
Il giorno di Pasqua, in molti riti, si compie la benedizione pubblica delle uova, simbolo di resurrezione e della ciclicità della vita, e la successiva distribuzione tra gli astanti.

Le uova ucraine, uova colorate realizzate con tinture fissate a cera e regalate dentro a graziosi cestini di vimini foderati in erba prendono il nome di "Pysanky".

Con la parola "Pasquetta" viene indicato il lunedì successivo alla domenica di Pasqua (detto "Lunedì dell'Angelo"), quando Gesù risorto apparì per la prima volta ai due discepoli diretti verso il villaggio di Emmaus, vicino a Gerusalemme. 
Da questo evento (il pellegrinaggio dei due discepoli) nasce la consuetudine tra i cristiani di festeggiare questa giornata con una "scampagnata" o una passeggiata fuori porta.

Dal giorno del venerdì Santo fino al giorno della Domenica di Pasqua, In Italia le campane delle chiese rispettano il silenzio, in segno di dolore e rispetto per il Cristo crocifisso. 
Questa usanza viene praticata anche in Francia dove ai bambini viene detto che le campane sono "volate" a Roma.

A causa dell'utilizzo del calendario Giuliano, anzichè Gregoriano, da parte degli ortodossi, la Pasqua ortodossa differisce da quella Cattolica con circa una settimana di scarto.

Fonti: Wikipedia - Pasquarimini

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

giovedì 5 aprile 2012

Calcolo della Pasqua


Ogni anno mi chiedo “come si calcola la data della Pasqua?” e ogni volta non lo ricordo nonostante sappia di aver letto il metodo l’anno prima.
Il problema è che calcolare questa data non è per niente facile, anche a causa dei diversi calendari: quello Gregoriano e quello Giuliano.
Nel 325 il Concilio di Nicea stabilì che la Pasqua debba cadere la domenica successiva alla prima luna piena dopo l’equinozio di primavera, che avviene solitamente il 21 marzo. Fin qui tutto facile, o quasi. La Pasqua cadrà sempre in un periodo compreso tra il 22 marzo e il 25 aprile.
Questa regola dell’osservazione diretta della Luna poteva dar luogo ad errori e si cercò di stabilire una regola matematica basata sul calcolo dell’epatta, cioè l’età della Luna al 1 gennaio, ossia il numero dei giorni (da 1 a 30) trascorsi dall’ultima Luna nuova. Per il calendario Giuliano il calcolo dell’epatta avveniva invece in maniera differente.
Anche questo metodo aveva dei margini di errore che accumulati con gli anni, sfalsavano l’esattezza della data.
L’algoritmo attuale per il calcolo della data è stato sviluppato da Gauss ed anche questo non è per niente facile da ricordare!

L'anno di cui si calcola la Pasqua sia contrassegnato da Y; mod è l'operatore modulo che restituisce il resto della divisione fra numeri interi (ad esempio, 13 mod 5 = 3 perché 13 diviso 5 fa 2 con resto 3).
Si calcolano dapprima a, b e c nel seguente modo:
a = Y mod 19
b = Y mod 4
c = Y mod 7
Poi si calcolano
d = (19a + M) mod 30
e = (2b + 4c + 6d + N) mod 7
Per il calendario Giuliano i valori di M ed N sono presi da una tabella che raggruppa diversi anni.

Esempio: Data della Pasqua 2012 secondo il calendario gregoriano, in uso in Italia (quindi M = 24, N = 5)
a = 2012 mod 19 = 17
b = 2012 mod 4 = 0
c = 2012 mod 7 = 3
d = (19 x 17 + 24) mod 30 = 17
e = (2 x 0 + 4 x 3 + 6 x 17 + 5) mod 7 = 0
Siccome d + e = 17 + 0 = 17 > 10, allora nel 2012 la Pasqua cadrà il (17 + 0 - 9) = 8 aprile.

Penso che anche l’anno prossimo farete prima a guardare il calendario.

Fonte Wikipedia.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 4 aprile 2012

Ads of the World - Pubblicità dal Mondo


A chi piacciono le pubblicità artistiche, quelle davvero originali che in Italia vediamo purtroppo troppo raramente, non può perdersi il sito Ads Of The World. Un archivio contenente migliaia di immagini e video di originalissime pubblicità del mondo.

Ve lo consiglio davvero.
Fateci un salto.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

martedì 3 aprile 2012

Pesce d'Aprile Hi-Tech 2012


Chi si è divertita di più a fare scherzi per il Pesce d'Aprile forse è stata Google: dalle Mappe in 8 bit, alla Gmail Tap o la fantastica Google Racing Car.

Io invece mi sono taggato tramite Facebook all'aeroporto di Milano Linate e ho scritto che stavo partendo per Bangkok.
Anche quest'anno, come l'anno scorso in cui ho finto di essere in Messico a fotografare i Maya, parecchie persone ci sono cascate.

Ecco i link a qualcuno di questi video:

Gmail Tap

Google Racing

YouTube Collection

Google Fiber Blog

Per una lista abbastanza completa vi rimando al sito di Geekissimo

Foto di Erik Johansson


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 2 aprile 2012

Itunes University


Una delle cose belle di essere laureato è avere il tempo di studiare qualcosa che veramente ti interessa.
Itunes University (ItunesU http://www.apple.com/education/itunes-u/) permette di seguire delle video lezioni registrate in centinaia di Università del mondo.
Un servizio completissimo e davvero ben fatto con cui potete seguire corsi di Informatica, Lingue, Medicina, Finanza, Psicologia, etc.
Io ho già seguito un video corso di 18 lezioni di Sistemi Operativi dell’Università Federico II di Napoli e adesso sto seguendo il corso di Programming Methodology della Stanford University.
Ovviamente ogni lezione è registrata e potete scaricarla, vederla e rivederla gratuitamente quando volete.
Un altro fantastico servizio della Apple, che dimostra ancora una volta di essere superiore rispetto alle concorrenti.

Cosa ne pensi? Lascia un commento...