mercoledì 1 dicembre 2010

La mia banca IWBank consigli pareri e opinioni

Chi mi segue da tempo o mi conosce sa che se faccio pubblicità è perché mi trovo bene. Così vi racconto della mia banca, perché la mia banca è meglio e si chiama IwBank.
Premetto che era da tempo che volevo cambiare banca per vari problemi. Non so se posso dire la mia ex banca, perché in questo mondo tutti possiamo parlare bene di una cosa ma appena ne parliamo male spuntano i problemi. Quindi non dirò la mia ex banca, che mi faceva pagare ogni minima cosa e non mi dava manco interessi.
E' vero che non sono ricco, ma anche quei 90 centesimi di interessi guadagnati al mese fanno piacere, come per dire che la banca mi ha offerto un caffè. Ed è il minimo, dato che ho scelto lei per lasciare i miei soldi..
Comunque, vi parlo un po' di questa IWBANK, non escludendo pro e contro.
I contro sono davvero pochi, forse solo uno che però è facilmente risolvibile: la iwbank ha solo due sportelli in tutta Italia, ed entrambi a Milano. Ma essendo del gruppo UBI è possibile fare qualunque operazione allo sportello in una di queste banche o anche alle Poste. Alle Poste avremo delle commissioni da pagare, se ad esempio vogliamo depositare del contante, ma mi pare siano di 2,50 euro.
Devo dire però che per chi come me non è solito recarsi in banca ed effettuare ogni movimento tramite internet, questo problema è praticamente irrisorio, anche per chi non ha Milano nelle vicinanze.
Per chi vive a Milano la cosa bellissima è che allo sportello non c'è mai fila, perché tutti eseguono le operazioni online e lo sportello è aperto ogni giorno fino alle 20 e il sabato fino a pranzo. Direi che già l'unico "difetto" lo abbiamo parecchio superato.
Attualmente IwBank offre degli interessi dello 0,875% netti al mese, 1% lordo, che rispecchia il tasso di interesse della BCE, la Banca Centrale Europea. Scopo principale della Banca centrale europea è quello di mantenere sotto controllo l'andamento dei prezzi mantenendo il potere d'acquisto nell'area dell'euro. La BCE esercita, infatti, il controllo dell'inflazione nell'area dell'euro badando a contenere, tramite opportune politiche monetarie il tasso di inflazione di medio periodo a un livello inferiore.
Con IwBank avrete come due conti paralleli: uno di liquidità che è in pratica dove finisce il denaro di un bonifico o di quello versato in contanti, ed è quello che potrete prelevare al bancomat o usare per fare bonifici o altro; uno di deposito, che si chiama IwPower, che è quello che vi frutta gli interessi per ogni giorno che lasciate una certa somma lì. Il bello di IwBank è che qualunque somma investita è possibile svincolarla e farla tornare nel conto di liquidità. Cioè: abbiamo 1000 euro nel conto di liquidità che non ci maturano interessi. Magari mettiamo 500 euro in IwPower e teniamo 500 euro che ci possono servire per comprare qualcosa. Se poi abbiamo bisogno di altro denaro spostiamo quanto vogliamo dal conto di deposito al conto di liquidità. Questa operazione si fa in un minuto ed è ovviamente gratis. A fine mese avremo gli interessi calcolati al giorno per ogni somma mantenuta sul conto di deposito. Ricordatevi che il nostro caro stato italiano tassa anche gli interessi! e di ben 27%! quindi su 1 euro di interessi ne avremo 0,73. Viva l'Italia e le tasse!
Sempre lo stato ci obbliga a pagare 2,85 euro al mese! E questa è praticamente l'unica spesa del conto corrente. Per il resto possiamo avere una carta bancomat gratis per prelevare gratuitamente in TUTTA EUROPA in QUALUNQUE BANCOMAT. Possiamo avere una carta di credito gratis, visa o mastercard, consiglio visa, con l'unica condizione che se non dovessimo utilizzarla un mese ci verrà applicato un prezzo di 2,50. Ma basta eventualmente comprare un pacchetto di chewin-gum e pagare con carta di credito :). La carta possiamo sceglierla classica, con addebito il 15 del mese successivo, o REVOLVING, cioè pagando a rate un importo massimo stabilito da noi. Esempio, impostiamo a 200 euro il pagamento massimo al mese e compriamo una cosa da 350 euro. Il mese successivo ci verranno addebitati quindi 200 euro e il mese ancora dopo gli altri 150 euro più qualche piccolo interesse. Ovviamente anche modalità di pagamento e importo lo possiamo cambiare con un click dall'area di amministrazione.
Possiamo avere gratis anche una carta ricaricabile VISA ELECTRON ricaricabile immediatamente dal conto al prezzo di 90 centesimi con l'unico vincolo di fare almeno una ricarica all'anno, pena il pagamento di 10 euro. Ma mi sembra anche giusto, altrimenti perché richiederla?
Anche gli assegni sono gratis ma per richiederli dobbiamo avere il conto attivo da 6 mesi e l'accredito dello stipendio. Quando richiedete una carta o un libretto di assegni questa vi arriva a casa, a meno che non scegliate di andarla a ritirare in sede, con una semplice busta anonima. Per attivarla basterà andare sul sito, accedere con i propri codici e attivarla dalla sezione apposita. Cioè, detto "papale papale" anche se se la fregano prima non la possono usare.
Per chi ne capisce qualcosa c'è anche la piattaforma trading attivata. E' possibile quindi comprare dei PAC ETF o sottoscrivere dei PAC FONDI che permettono di investire del denaro in delle simil-azioni al fine di mettere da parte del capitale. Anche qui è sempre possibile svincolare il denaro prima della scadenza. Per chi volesse informazioni su questo mi scriva perché ho studiato qualche settimana prima di capire e investire.
Quasi dimenticavo di un'altra possibilità di IWPOWER: è possibile investire del denaro a pacchetti minimi di 1000 euro per 90, 180 o 365 giorni. Vi matureranno degli interessi superiori a quelli del deposito classico e vi verranno tassati del 12,5 % invece che del 27%. Solamente che se decidiamo di svincolare prima della scadenza la somma investita non riceveremo interessi.
Per concludere, ogni operazione che effettuerete con la carta, ricariche (è possibile anche ricaricare i cellulari e pagare bollette varie) o con investimenti vari, guadagnerete dei punti IWCLUB che vi permetteranno di ottenere dei premi o carte prepagate. Attualmente ad esempio bastano 10000 punti per avere una carta prepagata con 45 euro dentro da spendere come vogliamo. In più, per ogni persona che tramite voi aprirà il conto in iwbank riceverete entrambi dei punti bonus. Oggi per esempio se ti iscrivi e metti il mio nick ALE206 riceveremo entrambi 10000 punti in più. Se magari questo articolo ti è servito e ti serve un socio presentatore per ricevere questi punti in più ovviamente puoi usare il mio nick. Ci guadagniamo entrambi.
Bene, direi che basta. Ovviamente tutta questa pubblicità è gratuita: io non ci guadagno niente. Ma mi andava di consigliare una banca a chi non ne ha una o a chi vuole risparmiare cambiando quella che ha. Ormai infondo aprire un conto non costa niente, chiuderlo nemmeno.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

2 commenti:

Anonimo ha detto...

IWBANK è peggio degli istituti bancari tradizionali.

Per i clienti che come me hanno creduto in un reale cambiamento del rapporto banca-cliente, dopo più di 6 anni mi son dovuta ricredere.

Nonostante sia sempre stata una correntista modello mi è capitata questa brutta disavventura questo mese che spero possa aiutare chi sta valutando di aprire un C/C in questo istituto.

Viaggiando molto per lavoro, a causa di una svista, ho effettuato 2 volte un bonifico e questo mi ha portata ad avere il conto in passivo per ben 22 euro!

Appena ricevuta notifica via e-mail dalla banca o ho provveduto ad ordinare un accredito da un altro conto e ho contattato via chat l'istituto evidenziando che però con l'ordine emesso il lunedì pomeriggio i soldi sarebbero arrivati solo il lunedì successivo (5 gg lavorativi).

Mi hanno risposto scrivendo che non ci sarebbero stati disagi a parte il tasso d'interesse passivo pari a 4,50+euribor invece 3 giorni dopo mi comunicano via e-mail di aver bloccato cautelativamente la mia carta di credito!!

La policy dell'Istituto prevede che la banca ha la FACOLTA' ( e NON l'obbligo) di valutare il blocco degli strumenti di pagamento in caso di clienti insolventi ma nel mio caso, dopo anni e anni di verifiche sul mia liquidità, nonchè i dati sul merito creditizio che nel tempo hanno accumulato facendomi compilare documenti via via più dettagliati, è davvero insostenibile considerato che NON ho MAI avuto fidi o finanziamenti non risolti né con loro né con altre banche.

Oltretutto, viaggiando io per lavoro in Paesi come il Kazakstan, avrei avuto un grave pregiudizio restando senza possibilità di prelievi e pagamenti tramite VISA in quelle zone.

3 mesi fa mi era capitata un'altra disavventura con IWBANK perchè avevo dovuto attendere 7 giorni per un bonifico domestico in barba alla direttiva PSD sui pagamenti e per questo avevo contattato il loro ufficio reclami all'indirizzo e-mail che mi avevano corrisposto dalla chat: nessuno mi ha mai risposto..

Che dire? Ho già provveduto ad allertare tutti i miei amici a cui negli anni ho consigliato di sottoscrivere un conto qui: anche IWBANK si è allineata agli altri Istituti che all'inizio aveva dichiarato di superare credendo in nuove modalità di rapporti con i clienti.

Alessio Di Salvo ha detto...

Ciao, mi dispiace che hai avuto queste disavventure. A me sono capitate disavventure con altre compagnie, mentre ad altri con le stesse non è mai capitato nulla. Ma fai comunque bene a dire la tua.
Io ancora oggi non ho nulla di che lamentarmi, anzi continuo a pensare che sia la migliore in tanti aspetti e continuo a consigliarla.
Comunque grazie del tuo commento.