giovedì 5 agosto 2010

Marocco - Particolari a Palermo

Seppur con parecchi giorni di ritardo vorrei dirvi brevemente dell’ultima tappa di Marocco - Particolari che anche a Palermo, il 13 Luglio, ha riportato un grandioso successo.

L’evento non poteva concludersi nel migliore dei modi grazie anche ad un numero di visitatori eccezionale: stavolta giocavo in casa e nessun ponte alle porte anzi, il festino di Santa Rosalia ha mantenuto “in patria” parecchi palermitani.
Il vino bianco e il couscous offerti dal gentilissimo personale dei Chiavettieri, in pieno centro storico a Palermo, accolgono i primi invitati. Poi, in mezzo alla sala con i quindici scatti sul Marocco, i racconti di Alessandro Barbaglia e i quadri di Rosylia Loiudice, è la bella Anna Bencivinni ad eseguire alla perfezione il primo spettacolo di danza del ventre e, a distanza di un’ora ciascuno altri due balli della bravissima ed affascinante Frida Bissinger, una delle danzatrici del ventre più conosciute della Svezia.
Lo spettacolo è finito. Dopo aver attraversato l’Italia intera partendo da Milano, passando da Roma e arrivando a Palermo, le foto insieme ai racconti, ai quadri e ai ricordi di questi tre mesi di organizzazione rimangono fino a data indefinita nel capoluogo siciliano, in un locale dove la gentilezza e l’allegria dei proprietari sapranno sempre accogliervi e farvi passare degli ottimi momenti tra una birra e un cocktail.
Un enorme ringraziamento a Gabriele, Dario e l’intero staff dei Chiavettieri per avermi concesso lo spazio ed aver contribuito alla magnifica realizzazione di questo ultimo evento siciliano.
Ancora grazie ad Alessandro per i suoi racconti, a Rosylia per i suoi quadri, ad Anna e Frida per gli spettacoli, a Simona che mi ha aiutato nella sistemazione, a Lapis Palermo, a Simone ma anche a tutti coloro che hanno pubblicizzato l’evento, a tutti i miei amici, a mia madre, mio padre, mia sorella e mio fratello che hanno partecipato e creduto in Marocco – Particolari.
Che questo sia un arrivederci ad una prossima organizzazione, con nuove foto e nuove idee.
A presto.
Alessio.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

Nessun commento: