lunedì 4 agosto 2008

a presto...

Mi sto accorgendo che anche questo lungo ed importante viaggio inizia su un traghetto Palermo-Genova, rivivendo proprio gli stessi momenti e le stesse sensazioni di qualche mese fa.
E mi sto accorgendo anche che viaggio proprio spesso, forse troppo.
Mi accorgo che non riesco a stare nello stesso posto per più di 10 mesi di fila. Mi accorgo che ormai le mie “feste di addio” diventano dei semplici arrivederci. Ma infondo è come vorrei che sia.
Dopo i miei 11 mesi spagnoli, il ritorno e il riadattamento all'Italia: fino a dicembre con moltissima nostalgia di Valencia ma anche con la felicità di ritrovare VERI amici e una famiglia. Poi un fantastico capodanno a Roma e una ragazza che ha saputo farmi vivere qualcosa di speciale. Poi ad Aprile mi rubano l'Hornet e da lì “periodo no” che si conclude con le sorprese dell'arrivo della mia nuovo moto, di un lavoro a Milano e della conferma, ancora una volta, dei pochi ma veri amici. Porterò con me tanti fantastici ricordi, un particolare zippo e due simpaticissime tartarughine portafortuna da tenere sempre dietro.
5 esami superati all'Università quest'anno, 5 esami alla laurea, 5 volte al mare questa estate, 5 giorni dalla consegna della moto: uno dei miei tanti obiettivi, oltre a quelli di non farmi licenziare subito e sopravvivere al freddo milanese, sarà quello di visitare in 5 mesi almeno 5 Paesi in cui non sono mai stato. E i primi probabilmente saranno la Svizzera e il Liechtenstein.
Ringrazio tutti quelli che erano presenti alla mia “fiesta de despedida” in spiaggia e anche chi non è potuto venire, Gabriello e Alessio che mi hanno accompagnato al porto, mia madre che è passata a salutarmi per un ultimo saluto.
Tornerò! E' quello che pensavo proprio al momento della partenza. Ma al momento qualcosa di importante da vivere mi aspetta lontano dalla Sicilia.
Spero di rivedervi tutti prestissimo! A Palermo, in Italia, o nel Mondo.


in foto: in viaggio verso Milano


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

Nessun commento: