domenica 17 agosto 2008

un semplice diario

Al momento il mio blog non può che essere soltanto un semplice diario. Sebbene lo stile che abbia scelto sia quello di brevi post, 4 risate e via, non solo sulla mia vita, al momento penso che rispecchi in me un leggero velo di malinconia e di momenti di leggera tristezza.
Milano non è Valencia. E Milano ad Agosto non è nemmeno Palermo ad Agosto: vedi il diluvio di Ferragosto e le uscite in moto la mattina già con felpa e giubbottino.
In ogni modo, è solo grazie a chi ho incontrato e con chi ho passato le mie ultime giornate che il tempo del caldo e della solitudine di agosto sta passando in fretta.
Le serate con Nat sono state divertentissime: l'unica che fino adesso sia davvero riuscita a farmi apprezzare Milano, che da ottima guida sia riuscita a farmi unire i vari pezzi del puzzle di questa città che fino ad allora erano distanti kilometri, e che sia riuscita a farmi passare momenti piacevolissimi facendo quasi volare il tempo.
Grazie a Sarah e Daniele ho passato anche un simpatico Ferragosto, e soprattutto la fantastica esperienza di scendere in pista con una moto a me molto cara: proprio un Hornet!
Insomma agosto sta passando e sebbene il lavoro sembra andar bene, lo studio non riesce proprio a partire: da domani obbligo di clausura in biblioteca dopo il lavoro e poi.........



Cosa ne pensi? Lascia un commento...

1 commento:

Natalie ha detto...

ale, come stai?
sono sparita, i miei m stanno rendendo la vita impossibile...stasera sono uscita con i miei amici che sono tornati dalle vacanze ma da quando ci siamo visti io e te era la prima sera che uscivo...(san siro a parte).
non ti ho abbandonato eh!solo che mi sn chiusa in casa perchè i miei rompevano.... hasta pronto.

ciao...