mercoledì 31 dicembre 2008

Buon 2009 da ale206

Probabilmente il bilancio di questo 2008 lo farò tranquillamente tra qualche giorno.
Intanto voglio solo augurare un fantastico 2009 a tutti i lettori di questo Blog che recentemente ha superato anche le 100 visite al giorno!
Un risultato davvero inaspettato, ma che mi rende davvero felice.
. . .
Buon 2009 a chi indosserà delle mutande rosse ma anche a chi terrà ancora quelle mezze bucate dell'anno prima, a chi andrà a feste di 2000 persone ma anche a chi lo passerà in pochi o anche solo, a chi si distruggerà bevendo e fumando e a chi con un pò più di testa saprà divertirsi senza droghe e frutti del dio Bacco, a chi lo passerà al caldissimo siciliano e a chi morirà d freddo a Milano o ancora più su, a chi legge questo blog e a chi lo sta leggendo per la prima volta....
BUON 2009 a TUTTI!

ale206

Foto by Inucat

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

giovedì 25 dicembre 2008

Buon Natale in tutte le lingue del mondo

Auguro a tutti i lettori del mio piccolo e umile blog un Felicissimo Natale.
Che possiate mangiare tanto tanto tanto, bere ancora di più, e... ancora di più...
Spero che babbo natale porti a tutti voi tanti bellissimi regali, di almeno 2000 euro ciascuno, proprio come avete sempre desiderato..
In caso non dovessi scrivere un nuovo post a breve, impegnato a mangiare pane con panelle e crocchè, pane ca meusa, stigghiola, etc.... buon 2124 a tutti!
Da Palermo.. vi lascio con gli auguri in tutte le lingue del mondo, "scopiazzate" da CaronteWeb...

BUON NATALE E BUON 2009!

Afrikaans: Gesëende Kersfees
Albanese:Gezur Krislinjden
Arabo: Idah Saidan Wa Sanah Jadidah
Armeno: Shenoraavor Nor Dari yev Pari Gaghand
Azerbaijan: Tezze Iliniz Yahsi Olsun
Bahasa (Malesia): Selamat Hari Natal
Basco: Zorionak eta Urte Berri On!
Bengali: Shuvo Naba Barsha
Boemo: Vesele Vanoce
Bretone: Nedeleg laouen na bloavezh mat
Bulgaro: Tchestita Koleda; Tchestito Rojdestvo Hristovo
Catalano: Bon Nadal i un Bon Any Nou!
Ceco: Prejeme Vam Vesele Vanoce a stastny Novy Rok
Choctaw (Nativi americani, Oklahoma): Yukpa, Nitak Hollo Chito
Cinese (Cantonese): Gun Tso Sun Tan'Gung Haw Sun
Cinese (Mandarino): Kung His Hsin Nien bing Chu Shen Tan
Cingalese: Subha nath thalak Vewa. Subha Aluth Awrudhak Vewa
Coreano: Sung Tan Chuk Ha
Croato: Sretan Bozic
Danese: Glædelig Jul
Eschimese: (inupik) Jutdlime pivdluarit ukiortame pivdluaritlo!
Esperanto: Gajan Kristnaskon
Estone: Ruumsaid juulup|hi
Farsi: Cristmas-e-shoma mobarak bashad
Fiammingo: Zalig Kerstfeest en Gelukkig nieuw jaar
Filippino: Maligayan Pasko!
Finlandese: Hyvaa joulua
Francese: Joyeux Noel
Frisone: Noflike Krystdagen en in protte Lok en Seine yn it Nije Jier!
Gaelico (Scozia): Nollaig chridheil huibh
Gaelico: Nollaig chridheil agus Bliadhna mhath ùr!
Gallese: Nadolig Llawen
Giapponese: Shinnen omedeto. Kurisumasu Omedeto
Greco: Kala Christouyenna!
Hamish Dutch (Pennsylvania): En frehlicher Grischtdaag un en hallich Nei Yaahr!
Hausa: Barka da Kirsimatikuma Barka da Sabuwar Shekara!
Hawaaiano: Mele Kalikimaka
Hindi: Shub Naya Baras
Indonesiano: Selamat Hari Natal
Inglese: Merry Christmas
Iracheno: Idah Saidan Wa Sanah Jadidah
Irochese: Ojenyunyat Sungwiyadeson honungradon nagwutut. Ojenyunyat osrasay.
Islandese: Gledileg Jol
Isola di Man: Nollick ghennal as blein vie noa
Latino: Natale hilare et Annum Faustum!
Latviano: Prieci'gus Ziemsve'tkus un Laimi'gu Jauno Gadu!
Lituano: Linksmu Kaledu
Macedone: Sreken Bozhik
Maltese: LL Milied Lt-tajjeb
Maori: Meri Kirihimete
Navajo: Merry Keshmish
Norvegese: God Jul, or Gledelig Jul
Occitano: Pulit nadal e bona annado
Olandese: Vrolijk Kerstfeest en een Gelukkig Nieuwjaar! oppure Zalig Kerstfeast
Papua Nuova Guinea: Bikpela hamamas blong dispela Krismas na Nupela yia i go long yu
Polacco: Wesolych Swiat Bozego Narodzenia or Boze Narodzenie
Portoghese (Brasile): Boas Festas
Portoghese: Feliz Natal
Rapa-Nui (Isola di Pasqua): Mata-Ki-Te-Rangi. Te-Pito-O-Te-Henua
Rumeno: Sarbatori vesele
Russo: Pozdrevlyayu s prazdnikom Rozhdestva is Novim Godom
Samoa: La Maunia Le Kilisimasi Ma Le Tausaga Fou
Sardo: Bonu nadale e prosperu annu nou
Serbo: Hristos se rodi
Slovacco: Sretan Bozic oppure Vesele vianoce
Sloveno: Vesele Bozicne. Screcno Novo Leto
Spagnolo: Feliz Navidad
Svedese: God Jul and (Och) Ett Gott Nytt År
Tailandese: Sawadee Pee Mai
Tedesco: Fröhliche Weihnachten
Turco: Noeliniz Ve Yeni Yiliniz Kutlu Olsun
Ucraino: Srozhdestvom Kristovym
Ungherese: Kellemes Karacsonyi unnepeket
Urdu: Naya Saal Mubarak Ho
Vietnamita: Chung Mung Giang Sinh
Yoruba: E ku odun, e ku iye'dun!

Aggiungerei....

Siciliano: "Buon Natale compà!"

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

venerdì 19 dicembre 2008

pazzie e sfoghi del momento

...siamo in un mondo in cui le "zie" dei bazar di Corsico ti fregano fino a 6,50 euro per un tris di salumi quasi scaduti...

...un mondo in cui un bus da un aeroporto al centro della città costa 8,90 euro (Terravision) e lo puoi prendere solo se hai volato con Ryanair, e se sei a Trapani devi aspettare 2 ore prima che parti il primo (non Terravision ma esclusivamente di marca "propria") perchè non ci sono ancora arrivati che dovrebbero regolarsi in base agli orari di arrivo degli aerei e non secondo i loro porci comodi, e che il biglietto potrebbero stamparlo unico al pc con una stampante ad aghi piuttosto che scriverlo ancora A MANO! e pensare poi che se da Palermo (capitale dell'africa del nord) vuoi andare a Trapani (metropoli della Sicilia) a prendere un'aereo di domenica devi partire due giorni prima, perchè sempre lo stesso autobus mica fa orari festivi, mica hanno capito che gli aerei volano anche di domenica, mica hanno capito che Ryanair sta portando a Trapani milioni di euro e circa 15 rotte aeree. non l'hanno proprio capito...

...un mondo in cui sali su un tram a Milano e scendi quando deraglia, non potendo nemmeno permetterti di Sputare, scendere, affacciarsi al finestrino, reggersi, sedersi... (chi vive a milano potrà forse capirmi) e dove in tutto il mondo li stanno togliendo, a Palermo li inaugurano, in zone bellissime, dove mezzi nuovissimi dureranno si e no qualche mese, se non li "distruggono" subito (generalizzo, ovviamente. E ed anche un pò esagero...).

..un mondo dove ormai mancano i cestini della raccolta differenziata solo su Windows! dove al sud ancora non è una "pratica praticata", dove al nord è praticata, ma male. e peraltro non è pubblicizzata! Che fine fa il tuo barattolino di pesto dopo che l'hai lavato, hai separato la carta, il vetro, il tappo, il pesto, la pasta, etc...? ...e dove a Palermo all'aeroporto la raccolta differenziata finisce tutta in un unico sacco.

...potrei continuare, ma mi fermo qui.

Pazzie e sfoghi del momento di un siciliano milanese (mai!) tornato a Palermo...

Potrebbe tornarti utile un giorno...: http://www.frixo.com/

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 15 dicembre 2008

Contatta Ale206 su MSN, FACEBOOK, SKYPE

Ecco tutti i contatti per trovarmi sul web


MSN:
ale206@hotmail.it


SKYPE:
zefiro83


FACEBOOK:
alessio di salvo


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

giovedì 11 dicembre 2008

Leo the lion, Lady Liberty e gli altri loghi che fanno la storia del cinema

Dal 1928 ruggisce incorniciato in uno stemma d'oro sul quale è stampata la frase "Ars Gratia Artis". Lo avete visto introdurre capolavori come Via col vento, Cantando sotto la pioggia, Ben-Hur e 2001: Odissea nello spazio ma probabilmente di "Leo the lion", il mitico leone che simboleggia la casa di produzione cinematografica Metro-Goldwyn-Meyer non sapete nulla. Eppure quella dei loghi degli studios che hanno fatto grande il cinema americano è una storia avvincente fatta di incontri fortuiti, ricordi adolescenziali ed immagini destinate a diventare eterne. Tra montagne innevate, enormi iniziali e una splendida Lady Liberty che impugna una torcia, spesso a rendere immortali i pochi secondi che introducono le pellicole non sono solo le immagini accattivanti ma anche i celebri jingle orchestrati e composti ad hoc.

La tradizione di inserire i loghi cinematografici nei titoli di testa dei film deriva dal teatro, in particolare dal vaudeville americano. A presentare gli artisti in scena veniva affisso su un cavalletto sistemato nel proscenio un cartello identificativo con le generalità dell'artista e dello spettacolo. Dal teatro i cartelli sono passati al cinema, soprattutto a partire dagli anni Trenta con il boom della settima arte, dove insieme al titolo del film venivano inseriti anche il nome e il logo della casa di produzione.

Tra i loghi più antichi della storia del cinema, ancora visibile sul grande schermo, c'è l'alta vetta imbiancata della Paramounts Pictures Corporations. Nata nel 1914 come uno scarabocchio disegnato dal fondatore della società W. W. Hodkinson durante una riunione con Adolph Zukor, l'altro azionista, la montagna rappresentava nella sua versione originale la vetta Ben Lomond, luogo caro all'infanzia di Hodkinson che proprio nella regione dello Utah era cresciuto. Negli anni successivi il logo è diventato animato e sulla montagna, che nel frattempo è stata sostituita dalla vetta peruviana dell'Artesonraju, sono state aggiunte ventiquattro stelle che rappresentavano le star contrattualizzate dalla casa cinematografica. Oggi le stelle sono scese a ventidue e il disegno originale fatto a mano è stato sostituito con una versione al computer.

Altra immagine storica è quella del leone della Metro-Goldwyn-Mayer che dal 1924, quando è nato grazie alla penna del pubblicitario Howard Dietz, ad oggi è stato sostituito ben cinque volte. In principio fu Slats, il leone muto che fino al 1928 ha accompagnato la produzione prima dell'avvento del sonoro, poi venne Jackie che oltre a essere il primo leone della MGM ad aver ruggito fu anche il primo ad essere trasmesso in Technicolor nel 1932. A lui seguirono Tanner, poi un ignoto felino e infine Leo che dal 1957 a oggi non ha mai smesso di mostrare i grossi denti. Quella dei leoni fu una scelta di Dietz ispirata al ricordo dei suoi "ruggenti" anni universitari presso la Columbia University e in particolare alla sua squadra di atletica: i Lions.

Sempre nel 1924 nasceva anche un altro simbolo di Hollywood. Si chiama Columbia, è la bellissima Signora Libertà che, con una fiaccola in mano, rappresenta gli Stati Uniti e da più di ottanta anni è il logo della Columbia Pictures, la casa cinematografica creata nel 1919 dai fratelli Cohn e John Brandt. Sulle generalità della modella che ha ispirato il logo esiste da anni una sorta di leggenda e molte donne se ne sono indebitamente attribuite le forme. Nell'autobiografia del 1962 di Bette Davis la diva indica l'attrice Claudia Dell come modella della Columbia, mentre nel 1987 il settimanale People Magazine parla dell'attrice Amelia Batchler e nel 2001 il Chicago Sun Times sostiene di aver trovato in Jane Bartholomew, un'impiegata della Columbia, l'ispiratrice. L'unica certezza sono le generalità dell'attuale modella che dal 1993 dà il volto al restaurato logo voluto dalla Sony Pictures. Si chiama Jenny Joseph e non Annette Bening come per lungo tempo si è vociferato.

Tra i loghi più modificati di Hollywood c'è sicuramente quello della Warner Bros., la casa cinematografica fondata ai quattro fratelli Warner arrivati negli Stati Uniti direttamente dalla Polonia. Dal 1923 a oggi il disegno stilizzato delle due lettere che rappresentano lo studio, la w e la b, è stato modificato circa una dozzina di volte passando per restyling arditi come quello degli anni '60, disegno minimale in bianco e nero, o quello degli anni '70, sfondo nero e logo rosso, fino ad arrivare al cielo nuvoloso dell'attuale versione.

Nella storia dei loghi non può mancare quello della Twenty Century Fox che, rispetto agli altri, si è affermato più per la celebre fanfara che accompagna l'introduzione che per il disegno dell'edificio in stile liberty. Rullo di tamburi, trombe e orchestra, pochi secondi composti da Alfred Newman che, insieme al disegno del 1933 di Emil Kosa, rappresenta dal 1951 l'entertainment americano.

Infine, tra gli studios più recenti, la storia del logo della DreamWorks, la casa di proprietà di Steven Spielberg, David Geffen e Jeffrey Katzenberg, ha un retroscena romantico. Nell'idea originale di Spielberg il disegno doveva evocare l'epoca d'oro di Hollywood rappresentando un uomo che pesca seduto sulla luna. Affidato all'animazione di Dennis Muren, autore di molti effetti speciali dei film del regista americano, il disegno fu proposto in versione digitale. Su idea di Muren invece si preferì il pennello del pittore Robert Hunt che sostituì alla luna piena una luna crescente e all'uomo un giovane ragazzo che prese il volto del figlio William Hunt.

Fonte: La Repubblica


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 10 dicembre 2008

Capodanno 2009 a Palermo

Ormai ufficiale.
Alessio sarà a Palermo per il prossimo capodanno 2009.

Un giorno Ale206 disse:
Il Capodanno va passato con gli amici! Solo con le persone con cui ti trovi veramente bene potrai passare l'ultimo dell'anno divertendoti anche nel posto più brutto e più piccolo del mondo.

.. e così decise di tornare in Sicilia ..

Foto by Ale206: La Belle Epoque, Corsico (Mi) - 2008


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

domenica 7 dicembre 2008

I love P2P


Riecco la mia rubrica UNA FOTO UN PERCHE' con una simpatica immagine trovata per il web. Dovrebbe trattarsi di un Blockbuster a Oviedo, in Spagna. Poveri Blockbuster contro il Peer 2 Peer.

Foto by Rocketraccoon


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

giovedì 4 dicembre 2008

Windows 7 e la Raccolta Differenziata

Quanto prima invierò una lettera alla Microsoft affinchè nel prossimo Windows 7 ci siano diversi cestini per la raccolta differenziata di Files.
Proporrò ALMENO uno per i documenti, uno per le immagini, uno per i video, uno per i file di programmazione e uno apposta per i file di sistema di Windows!


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

martedì 25 novembre 2008

Il mio segreto per i Viaggi, Hotel, Ostelli e Voli Low Cost

Sebbene sia generalmente abbastanza modesto, questa volta devo e voglio vantarmi di essere uno dei pochi in grado di saper organizzare un viaggio particolarmente LOW COST!
Voglio svelare quindi "alcuni" trucchi del mestiere (che poi sono dei semplici collegamenti) che magari a molti risulteranno scontati e vecchi, ma che per altri saranno utilissimi.

Ricordatevi che per trovare un volo (ma anche un bus o altro) al minor prezzo possibile, non basta utilizzare alcuni motori di ricerca che segnalerò sotto, ma avrete bisogno di parecchia pazienza nel cercare TUTTE le possibili combinazioni visionando tutte le compagnie che effettuano il percorso da voi cercato.
Aiutatevi con GoogleMaps nel cercare magari un aeroporto o una stazione vicini alla vostra destinazione.
Non limitatevi alle sole combinazioni dei giorni da voi stabiliti, ma valutate le offerte per qualche giorno prima o dopo.

Ecco alcuni dei siti che vi aiuteranno nella ricerca, nonchè quelli che maggiormente utilizzo io.
Buon Viaggio!

COMPAGNIE AEREE
Ryanair - EasyJet - WindJet - MyAir - AirOne - TUIfly - Meridiana - Transavia - WizzAir - Vueling - ClickAir - AirItaly - Clubair - BluExpress - ItaliAirlines

Elenco/Archivi di TUTTE le compagnie Aeree e Aeroporti:
Aeroporti.com - AirDb

RICERCA VOLI LOW COST
SkyScanner - Liligo - VolaGratis - LastMinute - Momondo

SITI UTILI per Notizie su CITTA' e CONSIGLI
Zingarate - TravelBlog - Borghi d'Italia - CTS - TuristiPerCaso - CiSonoStato

BUS
OrariAutobus - SAIS

TRAGHETTI E NAVI
AFerry - TraghettiOnLine - Traghetti.com - NaviOnLine - BrittanyFerries - Siremar

TRENI
InterRail - BAHN -Trenitalia - Renfe (Spagna)

OSTELLI E HOTEL
HostelsClub - HostelWorld - HiHostels - Hostels.com - Octopus - RyanairHotels

UTILITIES
Convertitore di Valuta

AUTO
Autostrade Italiane - Traffico Tempo Reale - ViaMichelin - InfoTrafic Quattroruote - RoadSharing (CarPool)

Foto by linedanser


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

giovedì 20 novembre 2008

Prezzi Benzina, Gasolio (Diesel), GPL in Italia (Agip, IP, Q8, ESSO, API, TAMOIL, ...)

Ottimo sito per visualizzare TUTTI i prezzi della Benzina, del Gasolio e del GPS in TUTTI i distributori sparsi sul territorio italiano, sempre grazie all'aiuto di Google Maps.

WWW.PREZZIBENZINA.IT


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 19 novembre 2008

Nuovo Orario Piscina Comunale Palermo Vasca Coperta e Scoperta

Date le numerosissime visite a questo blog grazie alla ricerca degli orari della Piscina Comunale di Palermo, mi sono preoccupato di AGGIORNARE gli orari, i giorni e le vasche disponibili per l'accesso al nuoto libero che avevo scritto qualche mese fa.
Sperando che un giorno il comune di Palermo attivi un servizio SERIO, FUNZIONANTE e costantemente aggiornato di consultazione online (non solo riguardo alla piscina, ma anche a biblioteche e altri servizi utili alla nostra città, così come avviene in altre città italiane ed europee), vi lascio il collegamento al vecchio post ora AGGIORNATO a NOVEMBRE 2008.
Un saluto a tutti i vecchi e nuovi lettori di questo blog.

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE GIORNI E ORARI


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

giovedì 13 novembre 2008

Spedire Fax Gratis con FAXATOR

E' possibile inviare Fax Gratis registrandosi al sito di FAXATOR.
Una volta registrati bisogna inviare un messaggio via sms per confermare il numero di telefono inserito in fase di registrazione e che sarà la nostra chiave identificativa.
Si riceverà così via email un file chiamato col nostro numero di telefono con estensione .cdf.
Per inviare un fax si dovrà semplicemente scrivere un messaggio a faxgratis@faxator.com allegando il file (.doc, .pdf) che dobbiamo inviare, il file .cds ricevuto via email, e scrivendo in oggetto il numero di fax a cui dobbiamo inviare.
Provato e perfettamente funzionante!
I fax arrivano dopo circa 20-30 minuti e dall'area riservata del sito di Faxator è possibile vedere e controllare lo stato dell'invio.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 10 novembre 2008

Autovelox Tutor Photored Italia Fissi e Mobili con Google Maps

Ecco un utilissimo LINK per consultare TUTTI gli AUTOVELOX presenti in Italia.
Grazie a Google Maps e ad un comodissimo motore di ricerca è possibile controllare Autovelox Fissi, Mobili, Tutor, Sorpassometri e Photored.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

giovedì 6 novembre 2008

Risultati Estrazioni SuperEnalotto Totocalcio Totogol Tris SISAL

Ormai tutti in vena di scommesse sfidando la foruna per vincere "qualche" Euro che possa cambiare la vita.
Ecco quindi un box riassuntivo dei risultati di SuperEnalotto, Totocalcio, Totogol, Tris, MatchPoint, BigMatch e BigRace tutti ufficialmente presi dalla SISAL.
Buona Fortuna!




Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 5 novembre 2008

Traduttori,Vocabolari e Dizionari Universali

Alcuni traduttori gratuiti che traducono in Italiano, Inglese, Spagnolo, Francese, Ceco, Tedesco, Danese, Estone, Finlandese, Greco, Turco, Giapponese, Cinese, etc......

IATE - InterActive Terminology for Europe

From Language To Language

Traduzionexpress

WordReference

Nice Translator


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

Calcolo Passaggio Proprietà Auto


Trovato un post di un Blog che permette di calcolare il prezzo (preciso nella maggior parte dei casi) di un passaggio di proprietà per un automobile.

Un ringraziamento ad Andrea Agostini.


Aggiornamento di Aprile 2012: tramite il sito calcolocosto.it potete ottenere i dati aggiornati ad oggi.

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 3 novembre 2008

ultimi aggiornamenti

Ultimi aggiornamenti vita Sottoscritto Vostro Caro Affezionatissimo scrittore di blog Alessio detto Ale206.

1. A Milano fa freddo! (E questo si sapeva!)

2. A Palermo fa CALDO (E anche questo si sapeva!)

3. Alessio ODIA per queste ragioni TUTTI coloro che continuano a raccontare delle loro domeniche in spiaggia e dei loro tuffi a MARE! Per le stesse ragioni ODIA le previsioni meteo che oltre a segnare quasi sempre nuvoloso o pioggia per il capoluogo lombardo, continuano a ricordare che la temperatura MINIMA di Palermo è comunque SUPERIORE alla MASSIMA di Milano!

4. La maggior parte degli accessi a questo blog (circa il 65%) avviene tramite ricerca su google delle seguenti parole: ORARI PISCINA COMUNALE PALERMO, MACCHIA, ERASMUS, e ultimamente anche SALDO PUNTI PATENTE. Felice di essere l’UNICO punto di riferimento NON UFFICIALE per una PISCINA di una città di quasi UN MILIONE DI ABITANTI!

5. Si continua la CLAUSURA “studium causam” per l’esame di giorno 17 (non venerdi) di FISICA. In preparazione la BIBBIA degli esercizi svolti di fisica generale. Prossimamente in vendita su EBAY al modico prezzo di 4 euro più IVA. (I lettori di questo blog avranno uno sconto e un trattamento speciale!)

6. Per i piccoli webmaster e gli appassionati di programmazione web, è in preparazione un nuovo blog con raccolta di script e guide su php, asp, javascript, sql, etc. Avrà soltanto lo scopo di archivio personale e nessuna intenzione di far concorrenza a siti molto più completi già essitenti. L’indirizzo del blog è http://piccolowebmaster.blogspot.com . Chi volesse usarlo per scrivere propri script o codici, mi contatti lì.

7. Cambiata la sistemazione della mia stanza. Adesso sembra più STANZA! E meno accampamento.

8. La clausura finirà il 15 Novembre, direzione PALERMO! Poi ritorno il 18 e partenza il 22 per ROMA!

9. Progetti per CAPODANNO: nessuno, o quasi. Mia idea era di affittare una macchina da Milano e direzione NORD, Berlino, Amsterdam, Bruxelles… si accettano volontari.

10. I comandamenti erano 10, per cui al momento mi fermo qui. Milano NON E’ Valencia!


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 8 ottobre 2008

amo IKEA e i miei amici

Ancora qualche ultimo ritocco e poi la mia stanza sarà finalmente arredata del tutto.
Dopo aver scoperto tardissimo a SOLI 25 anni il favoloso mondo di IKEA e di LEROY MARLIN, mi sono dato all'arredamento Low Cost: un semplicisismo tavolino nero a euro 9,99, una fantastica lampada d'atmosfera a euro 9,99 (tutti esclusivamente montati dal sottoscritto in pochi minuti), un bellissimo tappeto piccolo a euro 1,99 e uno grande a euro 4,99. Alcune foto scatatte da me, messe su cartoncino nero e appese alle pareti e un piccolo impianto stereo 5+1 da 70W per un pò di musica soft di accompagnamento. Manca soltanto una tenda e l'arredamento BASE sarà completato.
AMO IKEA!

Ieri un simpatico messaggio riportava la seguente frase:
"Descrivimi CON UNA PAROLA e mandamela, solo una! poi invia questo sms a 10 persone e vedrai quante cose strane pensano di te!"
...e devo dire che di cose STRANE ne ho ricevute!
in ordine di risposta:

Gabrie** - Amico
Frances** - Minkia
Giovan** - Valeciano
Andr** - Celebroleso
Rossel** - Accollativo

4 persone a cui non ho inviato l'sms non hanno risposto..
(per ragioni di PRIVACY ho nascosto le ultime due lettere del nome)
devo dire che i miei amici mi vogliono davvero bene! :)
AMO I MIEI AMICI!

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

venerdì 3 ottobre 2008

scrivendo ALE


(spostatevi sulla mappa per vedere la scritta)

Cercasi compagni di viaggio per la prossima gita in moto, possibilmente che si chiamino come ME o il cui nome inizi per ALE!
Per questo tour di circa 1600 km che ci farà scrivere la parola ALE in tutta la pianura padana, saranno coinvolte città come Milano, Parma, Verona, Padova, Bologna, Rimini e tante tante altre.
Sono anche alla ricerca di un eventuale sponsor.



Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 1 ottobre 2008

Special Thanks Sicilia Settembre 2008

Come già immaginavo, la settimana siciliana è volata.
6 giorni fantastici pieni di emozioni e nuove conoscenze, ma anche di delusioni, stress e un tempo che sembrava più quello milanese che siciliano.
I giorni prima della mia partenza passati con Sonia hanno rispolverato il mio spagnolo, ricordandomi la Spagna, Valencia, Madrid e anche Londra, dove la vidi la prima volta.
Poi i primi giorni a Palermo: un esame andato male, tanto stress di lavoro e l'ennesima delusione di chi, col suo comportamento, è riuscito a superare il mio limite di sopportazione.
In compenso, tra tante sorprese riuscite alla perfezione (quasi nessuno sapeva del mio rientro) ritrovo a Palermo la mia vera casa, i miei carissimi e veri amici di sempre, la mia famiglia, e la felicità di essere in vacanza dopo qualche mese di lavoro a Milano a 140 km dal mare. Sarei voluto rimanere più tempo, per conoscere meglio la piccola Francy, per riuscire a rivedere il sole e il mare siciliano, per stare di più con le persone che mi vogliono veramente bene. Ma tutto è rimandato a Novembre e alle prossime vacanze natalizie.
Special Thanks, in ordine di apparizione: myFamily, Carotino, Gabriele, Silvia, Mario, Sergio, Tropea, Davide, Andrea, Marcello, Tony, Giuseppe, Francy, Chateau, Marta.............
A presto.....


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 17 settembre 2008

la Vostra casa a Milano

Un fantastico concerto dei Baustelle è stato l'evento della settimana! Ultimi momenti di tranquillità prima dell'ultimo (spero) trasloco.
Battuto ormai il record di Valencia con 3 case e 4 stanze in meno di due mesi, da ieri notte ho la mia nuova casa in quel paesino sperduto chiamato Corsico a 5 kilometri da Milano e a 15/20 dalla VERA MILANO.
Una bella casa, seppur ancora da arredare! Giovedi i primi mobili, Sabato o Domenica prima missione IKEA con l'arrivo (spero anche questo) dei primi dindini dello stipendio.
E finalmente una stanza ENORME tutta per ME!
Breve descrizione della casa:
- primo piano, SOLO 10 gradini: abituato a farne circa 40 delle prime case, li faccio saltellando felice e sorridente, MA stanco dei 500 metri fatti a piedi dopo aver posteggiato la moto in garage.
- porta in legno stile compensato con due serrature di cui solo una funzionante.
- piccola stanzetta con possibilità di chiusura esterna (forse per eventuali rapimenti o sequestri?) libera, e quindi disponibile a chi volesse trascorrere un fantastico periodo di villeggiatura nella città dove i pinguini arrivano a settembre! E' QUESTA la Vostra stanza a Milano!
- grande ex-salone adibito a stanza (la MIA) con simpatico balconcino con vista su strada.
- Bagno ABITABILE, nel vero senso della parola, dato che ha un'anticamera stile sala d'aspetto in cui potrebbe entrarci un letto, due lavandini, una vasca NON idromassaggio.
- Cucina enorme, anche se condivisa da qualcuno o qualcosa non tanto apprezzata, con altro simpatico balconcino e albero di nespole a portata di mano.
- Camerino, con sospetta botola che penso dia sul tetto (per eventuale posteggio di elicotteri o robe simili)
- Stanza del mio nuovo coinquilino messinese, con letto matrimoniale e pareti scarabocchiate in strane lingue ebraiche.
Una bella casa davvero. Seppure i commenti sembrano parecchio critici, è una bellissima casa.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 8 settembre 2008

a 9 metri dal cielo


A discapito dello studio, che va molto a rilento a sole due settimane dalla trasferta in Sicilia per l'esame di fisica, non mancano le gite della domenica in moto.
I posti da vedere sono tanti. I paesaggi sono fantastici. E la mia nuova PRI che mi accompagna sia col sole che con la pioggia.
Partenza da Corsico, un paesino dove i vecchietti fanno tranquille passeggiate in bicicletta lungo i 600 metri di viale principale che ormai è diventata la mia casa, direzione Abbiategrasso, punto di incontro con Marco e un suo amico con le loro due Ducati 695 identiche.
Passando da Novara si raggiunge Arona, sul Lago Maggiore, con la sua Villa Ponti che ospitò Napoleone Bonaparte al ritorno dalla campagna d'Egitto; di lì a Stresa, piena di hotel e di Palme (! le Palme ??!!); e poi fino a 1491 metri di altezza sul Parco Naturale del Mottarone (dove io avrei messo una scaletta per raggiungere i 1500 metri tondi tondi).
240 km circa, qualche ora di strada fino a 9 metri dal cielo e tanto tanto divertimento.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

venerdì 5 settembre 2008

i milanesi non esistono!

Il mio primo mese di Milano si è concluso proprio ieri, il 4th di Ottobre. Questa città mi DEVE qualcosa tipo 60 ore di sonno arretrato, uno SmartPhone ancora presente lungo 3 kilometri della A7 e un BOTTO di SOLDI!
A distanza di 30 giorni vedo la città come la Milano dai 1000 semafori, in cui ci sono momenti in cui è rosso per tutti; la Milano dalle mille telecamere in cui non ti puoi permettere di non leggere un cartello stradale; dove in tangenziale a 3 corsie il limite è di 90 km/h mentre nella migliore autostrada siciliana a 1 corsia e tre quarti il limite è di 130; una Milano che offre tanto (a chi ha i soldi e li vuole spendere), piena di bellissime donne e di persone NON di Milano (a Milano sono tutti del SUD, i milanesi non esistono!); un clima perennemente incerto, con momenti di AFA siciliana alternati a temporali pazzeschi da 35 minuti, con mattine fredde e cielo coperto, pomeriggi caldi e sere umide; la città delle zanzare, resistenti all'Autan, all'Off e tanto intelligenti da evitare la simpaticissima luce azzurrina che le fulmina tipo sedia elettrica; una Milano che grazie agli amici è già un pò la mia seconda casa, sebbene di case ne stia cambiando parecchie come a Valencia (sono già a 2 case e 3 stanze, candidato nuovamente al premio vagabondaggio dopo aver vinto l'edizione 2006/2007).
Milano è un CASINO, ma è solo a kilometri di distanza che cominci quasi ad apprezzare il CAOS ORDINATO e PUNTUALE della cara PALERMO!
un saluto a tutti i miei carissimi amici dell'Africa del Nord.

Foto by cirillo75


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 1 settembre 2008

Punti Patente - Il Portale dell'Automobilista

Il Ministero dei Trasporti ha attivato il servizio online di verifica del saldo dei punti sulla propria patente di guida: occorre semplicemente iscriversi al sito seguendo le istruzioni presenti sulla home page.

Basta andare su questa pagina, iscriversi e dopo aver inserito tutti i dati potrete sapere i punti della patente, le scadenze delle revisioni e molto altro.

Utilissimo...


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 20 agosto 2008

da un libro che non esiste...

[...] Percorrevo quella caldissima strada ormai da almeno 120 minuti. Il caldo torrido di quella terra quasi mi asfissiava, seccandomi la bocca, le labbra e gli occhi. In più il caldo proveniente dal radiatore della moto quasi mi bruciava le gambe e mi riscaldava il sedere. Così tanto da sudare, sebbene il vento fosse abbastanza forte alla velocità di 110 km/h. Sulla visiera del casco continuavano ad abbattersi piccolissimi insetti. Uno invece era talmente grosso che dovetti pulire un poco con la mano, staccandola dalla frizione. Cominciavo ad essere stanco. Ogni tanto allungavo un pò una gamba e poi l'altra quando sentivo che cominciavano ad addormentarsi. E lo stesso facevo ogni tanto con le mani, specie la sinistra, che in quella lunghissima strada dritta e desolata senza curve era quella che usavo meno. Solo in moto si riescono a sentire tutti gli odori incontrati durante il viaggio, ed è questo che rende particolare ed unica l'esperienza di una seppur breve e stancante passeggiata in sella a due ruote. Quando piove la prima cosa che si sente è il tipico odore dell'asfalto e della terra bagnati portando un leggero senso di tristezza. Passando in mezzo ad immensi campi spesso si sente quel tipico odore di campagna che ricorda il senso di relax e di libertà. E così ogni posto da cui si passa rimane impresso tra i ricordi non solo per ciò che si vede, ma anche per ciò che si sente.
Ero stanco. La bocca secca mi metteva sete ed avevo anche quasi finito la mia riserva di carburante. A circa due kilometri sapevo di un piccolo paese vicino al mare. Sicuro avrei trovato un posto dove rinfrescarmi e fumare una sigaretta.
Fu lì che mi fermai, in un piccolo bar distante pochi metri da una spiaggia. Fuori, vicino all'entrata, erano sistemati alcuni tavolini e degli ombrelloni che ricordavano molto lo stile delle Hawaii. In più la fantastica giornata di sole, il rumore del mare e la leggera brezza proveniente da Est riuscivano quasi a farmi immaginare la bellezza di quelle isole. Mi fermai poco distante, davanti a un recinto in legno che delimitava i confini del prato del bar.
La moto continuava ad emanare un caldo intensissimo.
Fu mentre stavo per togliere il casco che il mio sguardo finì su un gruppo di ragazze sedute ad uno di quei tavolini. Fu lì che la vidi la prima volta. Proprio in quel momento i nostri sguardi si incrociarono per un istante, e lì rimasero fissi per pochissimi istanti che sembrarono durare un'eternità. Accanto a lei due sue amiche verso cui ogni tanto si girava a rivolgere due parole, che con lei continuavano a parlare e ridere. Sempre col sorriso, con quei capelli lunghi mossi dal vento e quello sguardo che mi colpì fin da subito. Era bellissima. [...]

...tratto da un libro che non esiste...

Foto by fmuller


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

domenica 17 agosto 2008

un semplice diario

Al momento il mio blog non può che essere soltanto un semplice diario. Sebbene lo stile che abbia scelto sia quello di brevi post, 4 risate e via, non solo sulla mia vita, al momento penso che rispecchi in me un leggero velo di malinconia e di momenti di leggera tristezza.
Milano non è Valencia. E Milano ad Agosto non è nemmeno Palermo ad Agosto: vedi il diluvio di Ferragosto e le uscite in moto la mattina già con felpa e giubbottino.
In ogni modo, è solo grazie a chi ho incontrato e con chi ho passato le mie ultime giornate che il tempo del caldo e della solitudine di agosto sta passando in fretta.
Le serate con Nat sono state divertentissime: l'unica che fino adesso sia davvero riuscita a farmi apprezzare Milano, che da ottima guida sia riuscita a farmi unire i vari pezzi del puzzle di questa città che fino ad allora erano distanti kilometri, e che sia riuscita a farmi passare momenti piacevolissimi facendo quasi volare il tempo.
Grazie a Sarah e Daniele ho passato anche un simpatico Ferragosto, e soprattutto la fantastica esperienza di scendere in pista con una moto a me molto cara: proprio un Hornet!
Insomma agosto sta passando e sebbene il lavoro sembra andar bene, lo studio non riesce proprio a partire: da domani obbligo di clausura in biblioteca dopo il lavoro e poi.........



Cosa ne pensi? Lascia un commento...

giovedì 14 agosto 2008

Leona Lewis - Better In Time

Non so bene il perchè... sarà qualche parte del testo o semplicemente la musica, ma questa è la canzone del momento, dell'inizio di questa mia avventura a Milano.

Oooh oooh
Hmmmmh
It’s been the longest winter
without you
I didn’t know where to turn to
See somehow I can’t forget you
After all that we’ve been through
Going
Coming
Thought I heard a knock (Whose there, Noone?)
Thinking that (I deserve it)
Now I have realisedThat I really didn’t know
If you didn’t notice
You mean everything (quickly I’m learning)
To love again (all I know is)
I’m be Ok

Thought I couldn’t live
without you
It’s going to hurt when it heals too
Oh yeaah (It’ll All get better in time)
Even though I really love you
I’m gonna smile because I deserve too
Oooh (It’ll all get better in time)

I could of turned on the TV
Without something that would remind me
Was it all that easy?
To just put us out your feeling
If i’m dreamin
Don’t want to let it (hurt my feelings)
But that’s the past (i believe it)
And I know that, time will heal it
If you didn’t notice
Well you mean everything (quickly i’m learning)
Oooh turn up again (All I know is)
I’m be ok

Thought I couldn’t live without you
It’s gonna hurt when it heals too
Oooh yeah (It’ll all get better in time)
Even though I really love you
I’m gonna smile because I deserve too
oooooh (It’ll all get better in time)

Since there’s no more you and me (No more you and me)
This time I let you go so
I can be free
And Live my life how it should be (No No No No No No)
No matter how hard it is
I will be fine without you
Yes I Will

Thought I couldn’t live without you
It’s gonna hurt when it heals too
Oooh (It’ll all get better in time)
Even though I really loved you
I’m gonna smile cos I deserve too
yes I do (It’ll all get better in time)
Thought I couldn’t live without you
It’s gonna hurt when it heals too
yeaaaah Ooooh oooooh (It’ll all get better in time)
Even though I really
loved you
Going to smile cos I deserve too
Ooooooh (It’ll all get better)

Traduzione
Meglio col tempo

E’ stato l’inverno più lungo senza te
Non sapevo cosa fare
A quanto pare sembra che non riesca a dimenticarti
Dopo tutto quello che abbiamo passato
Vado
Ritorno
Pensavo di aver sentito bussare alla porta (Chi era? Nessuno)
Penso che (me lo merito)
Mi sono accorta
Che non lo so
Se non te ne sei accorto
Dicevi tutto sul serio (Sto imparando in fretta)
Ad amare di nuovo (questo è quello che so)
Starò bene
Pensavo di non poter vivere senza di te
Ma fa male anche quando ti accorgi di potercela fare
Eh già (Tutto andrà meglio con il tempo)
Anche se ti amo
Sorriderò perché me lo merito
Non potevo accendere la TV
Senza che qualcosa mi ricordasse
Come era facile
Lasciare andare i nostri sentimenti
Se sto sognando
Non voglio lasciare che ferisca i miei sentimenti
Questo è il passato (almeno credo)
E lo so che tutto sarà sistemato
Se non te ne sei accorto
Dicevi tutto sul serio (Sto imparando in fretta)
Ad amare di nuovo (questo è quello che so)
Starò bene
Pensavo di non poter vivere senza di te
Ma fa male anche quando ti accorgi di potercela fare
Eh già (Tutto andrà meglio con il tempo)
Anche se ti amo
Sorriderò perché me lo merito
Poichè non c’è più un tu e io (non più tu e io)
Questa volta ti lascio andare così da poter essere libera
E vivere la mia vita così come dovrebbe essere
Non importa quanto difficile sarà
Starò bene senza te
Sì lo sarò!
Pensavo di non poter vivere senza di te
Ma fa male anche quando ti accorgi di potercela fare
Eh già (Tutto andrà meglio con il tempo)
Anche se ti amo
Sorriderò perché
me lo merito


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 13 agosto 2008

il mio kit del piccolo falò

Proprio come durante il viaggio di andata verso Valencia, mentre tranquillamente ascoltavo Radio 105, improvvisamente silenzio, e mi accorgo che mi era appena volata la mia carissima signorina del GiPpieSse! Verso Valencia lasciai nell'Autopista del Mediterraneo un fantastico lettore Mp3 con scheda di memoria da 1Gb, e adesso lascio nella bellissima A7 un fantastico Smart Phone di qualche centinaia di euri, dotato di una simpaticissima signorina gps! Tornare indietro è stato ancora più terribile: vedere il corpo frantumato in millle pezzi è stata una sensazione terribile! E così: Benvenuti a Milano! Come raggiungere Piazza San Babila da Assago senza perdersi 20 volte e come tornare poi da lì a casa a Lambrate senza finire la benzina!
Con questa mia "piccola" disavventura, avendo comprato una nuova signorina GiPpieSe di nome Silvia, salta quindi il viaggio in programma verso Krakovia e Varsavia, per trovare IL Bigno e LA Elisa in Inter-rail verso la Romania. FIGA! E dato che ormai la gita è saltata, sono di nuovo in cerca del Kit del Piccolo Falò per festeggiare un fantastico ferragosto in casa da solo! Il kit dovrebbe comprendere un pò di sabbia, dei legnetti, un fiammifero e una lattina da 33cl di birra. Eh si.. mentre tutti sono in Ferie, al Mare, in viaggio, in Sicilia.... Mai più Milano ad Agosto!

foto by Jabolka

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

domenica 10 agosto 2008

la prima settimana è volata... fino a Lugano

I miei primi giorni a Milano si stanno rivelando molto piacevoli, grazie soprattutto alle fantastiche persone che sto ritrovando in questa strana città.
E per strana intendo anche piena di gente strana, tipo gente che si incontra in metro: pazzi di tutti i tipi o gente di circa 30 anni col ciuccio in bocca!
Un venerdi sera piacevolissimo con Nat passato a girovagare per Milano: passando per il Castello e il Duomo capisco sempre più che spesso è la giusta compagnia che rende una città particolare e affascinante.
Poi fino in Svizzera a Lugano in moto, passando da Como e costeggiando i rispettivi laghi al ritorno, con breve sosta a Menaggio. Compagna di viaggio Rossella, che ha preso parte al primo dei tanti viaggi che vorrò fare.
Paesaggi spettacolari, motociclisti che incrociando la mia moto alzano la mano o lampeggiano con gli abbaglianti per salutare. Tanti kilometri percorsi in compagnia anche della mia signorina GipPieSse e della radio incorporata nella signorina che nonostante ogni tanto perdesse la frequenza e qualche satellite, mi ha aiutato a percorrere le mie 3,41 ore effettive di viaggio.
Lugano, che pur essendo così vicina all'Italia ed avendo anche le PALME nei giardini, infondo è già Svizzera. I laghi bellissimi ma altrettanto sporchi in cui la gente si fa tranquillamente il bagno. Via Edmondo De Amicis e le Colonne, ormai punto di riferimento a Milano.
E ora bisogna pensare anche al lavoro, che fino adesso riesco ad improvvisare abbastanza bene, e allo studio che non devo assolutamente tralasciare.
e la prima settimana è volata.
...il vostro caro affezionatissimo,
ale206

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 6 agosto 2008

prime considerazioni

Di Milano ancora ne sto capendo parecchio poco!
Per fortuna c'è la signorina del GPS, migliore di quella che avevo sul portatile quando sono andato a Valencia, di cui non posso fare a meno quando mi devo spostare da un posto a un altro.
Devo dire che ho capito solo che per ora fa un caldo assurdo, che non c'è il mare, che il fine settimana si va in piscina non per nuotare ma per "prendere il sole" (che non c'è), e che ci sono troppe ma troppe zanzare!
Da ieri ho ufficialmente dichiarato guerra a questi insetti che pungono anche da sopra i jeans e che sono ormai resistenti ad Autan, Off e prodotti vari.
Mi sono così attrezzato con un DDT formato famiglia in offerta, e di un fantastico "zanzara-killer" che attira queste bestie con una luce azzurra a raggi ultravioletti. Così la notte dormo, sento scoppiettare zanzare (ma anche poveri insettini innocenti) e mi faccio anche una lampada!
Dopo questo breve post mi rimetto a fare il Web Developer e mi rimetto a lavorare.

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 4 agosto 2008

a presto...

Mi sto accorgendo che anche questo lungo ed importante viaggio inizia su un traghetto Palermo-Genova, rivivendo proprio gli stessi momenti e le stesse sensazioni di qualche mese fa.
E mi sto accorgendo anche che viaggio proprio spesso, forse troppo.
Mi accorgo che non riesco a stare nello stesso posto per più di 10 mesi di fila. Mi accorgo che ormai le mie “feste di addio” diventano dei semplici arrivederci. Ma infondo è come vorrei che sia.
Dopo i miei 11 mesi spagnoli, il ritorno e il riadattamento all'Italia: fino a dicembre con moltissima nostalgia di Valencia ma anche con la felicità di ritrovare VERI amici e una famiglia. Poi un fantastico capodanno a Roma e una ragazza che ha saputo farmi vivere qualcosa di speciale. Poi ad Aprile mi rubano l'Hornet e da lì “periodo no” che si conclude con le sorprese dell'arrivo della mia nuovo moto, di un lavoro a Milano e della conferma, ancora una volta, dei pochi ma veri amici. Porterò con me tanti fantastici ricordi, un particolare zippo e due simpaticissime tartarughine portafortuna da tenere sempre dietro.
5 esami superati all'Università quest'anno, 5 esami alla laurea, 5 volte al mare questa estate, 5 giorni dalla consegna della moto: uno dei miei tanti obiettivi, oltre a quelli di non farmi licenziare subito e sopravvivere al freddo milanese, sarà quello di visitare in 5 mesi almeno 5 Paesi in cui non sono mai stato. E i primi probabilmente saranno la Svizzera e il Liechtenstein.
Ringrazio tutti quelli che erano presenti alla mia “fiesta de despedida” in spiaggia e anche chi non è potuto venire, Gabriello e Alessio che mi hanno accompagnato al porto, mia madre che è passata a salutarmi per un ultimo saluto.
Tornerò! E' quello che pensavo proprio al momento della partenza. Ma al momento qualcosa di importante da vivere mi aspetta lontano dalla Sicilia.
Spero di rivedervi tutti prestissimo! A Palermo, in Italia, o nel Mondo.


in foto: in viaggio verso Milano


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 28 luglio 2008

si cambia vita....

Mi ero ormai rassegnato all'idea di avere la mia nuova moto soltanto a Settembre...
ma un giovedì, proprio per il mio onomastico, una chiamata mi avverte della sua partenza dall'Inghilterra, e da lì verso Milano e da lì verso Palermo.
Così, dopo circa una settimana di viaggio nelle mani di un autista inglese probabilmente ubriaco di Guinness, eccola arrivare nella mia città. Soltanto qualche giorno e poi saremo solo IO e LEI!
Intanto torno da Milano con un contratto super e con la previsione di una nuova vita milanese a dir poco imprevista!
Al massimo doveva trattarsi di un semplice corso a settembre, e invece mi ritrovo subito assunto in un'azienda informatica alle prese con un linguaggio di programmazione da imparare bene in 3 giorni!
A 5 materie dalla laurea il mio primo lavoro vero e la mia prima casa vera "inclusa nel prezzo".
Anche se... una casa a Milano è come se l'avessi già avuta, grazie a Fifuzzo.
Del gruppo "primo semestre" di Valencia, ormai a Milano mancano solo Carmelo e Jaume.
Tra 1 ora ultimo volo in giornata per Milano e poi 3 giorni intensi di saluti e preparativi.
Il mio "progetto Leonardo" lo inizierò lì dove ad Agosto rimane solo il caldo e tutti vanno in Sicilia o in giro per il mondo.
Ma del resto, anch'io da lì ormai potrò girare veramente il mondo...
Un grazie enorme a Fifuzzo che mi ha affittato la stanza a soli 0,04 eurocents con luce, acqua, gas e un'automobile inclusi nel prezzo. E un grazie enorme anche a tutti i miei grandiosi AMICI di Milano.



Cosa ne pensi? Lascia un commento...

martedì 15 luglio 2008

delirium da studio

Studiare troppo fa male! L'ho sempre detto!
Poi ovviamente il troppo è relativo: anche 4 ore di fila possono essere TROPPE!
Studiare fisica da ormai 3 mesi, mi porta a vedere fisica OVUNQUE! un incubo!
Durante una partita di calcio vedo lanci di proiettili ad ogni rinvio del portiere, e durante fuochi d'artificio, penso che la quantità di moto si conserva!
A volte quasi mi convinco che meno si studia e più si passano le materie! E molti lo confermeranno! Vedi l'ultima, di cui non faccio il nome, che ho passato con un 18 (e LODE) avendo "studiato" 3 ore effettive.
Se poi si ci mette anche il caldo torrido della mia Africa del Nord insieme al caldo umido del Nord novarese, quello che ne esce fuori è.......

Bigno: "Secondo te da Catania il 27 Agosto come faccio a raggiungere Menfi? Senza il teletrasporto"
Ale206: "A piedi credo che fai prima"
Bigno: "mmm.. mi incamminerò"
Ale206: "da Catania secondo me ti fanno arrivare prima a Palermo, e da lì ad Agrigento e da lì FORSE a Menfi, se ricordano di fermarsi"
Bigno: "Non c'è un traghetto che circumnaviga la Sicilia? Tipo la circle-line di Londra o il 90/91 di Milano?"
Ale206: "Sarebbe più utile del ponte credo"
Bigno: "nono, Palermo-Menfi c'è!"
Ale206: "E allora passa da Palermo! In Sicilia devi seguire le strade grandi indicate sulla cartina. Quelle piccole secondo me sono finte, disegnate a caso."
Bigno: "Potrei passare da Palermo e poi farmi passare a prendere"
Ale206: "Guarda che 100Km della Sicilia corrispondono a 600 del nord e ad 1 della Sardegna! Sei Pazzo?"
Bigno: "Si, ma anche 1 ora di Sud corrisponde a 6 ore di Nord quindi la velocità è uguale"

Riepilogando:
1 anno-Erasmus corrisponde a 7 anni-uomo.
1Km-Sardo corrisponde a 100Km-Sicilia
100Km-Sicilia corrispondono a 600Km-Nord


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

martedì 1 luglio 2008

dilemma

Speravo di non capitarci mai!
Quando poco tempo fa mi facevano la stessa domanda sapevo dare la risposta. Era così facile! Solo adesso sto capendo l'
atroce dubbio e le difficoltà che si incontrano nella scelta.
Mi ero ormai rassegnato all'arrivo della moto per Settembre/Ottobbre quando oggi scopro che potrei averla SUBITO ma di un colore che mi piace meno: VERDE!
Per il nero se ne parlerà forse ad Agosto, forse a Settembre.
Bello il verde Triumph, ma meno "
stile mio".
Meno "vestito serio su una moto elegante". Molto "vestito serio su una moto sbrilluccicosa che non puoi non veder passare".
Sono più per il semplice e classico nero: elegante, serio, che sicuramente non stanca a distanza di tempo. Però la VERDE è già lì!
Dilemma!


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 30 giugno 2008

chiusa una porta si apre un portone, o una finestra?

Si dice "Chiusa una porta, si apre un portone".
Vorrei solo sapere quanto sarà grande il prossimo portone!
Dato che è una vita che apro e chiudo porte, sebbene mi stia facendo le ossa, o meglio i muscoli, preferirei aprire tante altre finestre, poi chiuderle e aprire sto benedetto portone con vista sul mare che deve pesare proprio parecchio.
Non mi lamento affatto delle poche che ho aperto fino ad ora, sebbene qualcuna abbia scricchiolato parecchio aprendosi e qualcun'altra non si sia nemmeno aperta del tutto.
In ogni modo stavo pensando a qualche finestra che desidererei aprire ora (non pensate ai doppi sensi, o se proprio volete si..) perchè non vorrei essere ripetitivo, ma a quanto pare non mi sembra proprio il momento di aprire nè porte nè portoni. Del resto la regola del "chiodo schiaccia chiodo" in parecchi casi sembra funzionare perfettamente e fare al caso mio.

Modello Finestra numero 1:
Non oggettivamente bellissima, ma particolare e soprattutto funzionale. Assolutamente non di marca, che andrebbe contro il mio stile, di dimensioni compatte ma nemmeno stile portachiavi. La finestra deve dare su un paesaggio accattivante e particolarmente selvaggio.

Modella Finestra numero 2:
Finestra tipica del Rossebuurt di Amsterdam, ovvero del quartiere a luci rosse.

Modello Finestra numero 3:
Semplice, curata ma non troppo decorata. Interessante dal punto di vista architettonico, meno magari dal punto di vista storico. Possibilmente non di seconda mano. Che riesca a far passare la luce giusta nel momento giusto.

Modello Finestra numero 4:
Finestra di una villa in una terrazza di Roma (Es. Villa Borghese), con annesse storia e tradizioni tipiche della città. Magari con vista sul Colosseo o panoramica.

Modello Finestra numero 5:
Oggettivamente bella. Di quelle che a primo colpo te ne innamori e che vorresti sempre con te. Progettata con cura e attenzione. Magari in stile etnico. Potrei accettare, volendo, una versione orientale.

Delle finestre 3, 4 e 5 confesso che me ne potrei anche innamorare.
La lista potrebbe continuare, ma mi soffermo qui.


Immagine by DayxDreamer


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

venerdì 20 giugno 2008

voglia di esilio

Esame di Fisica.
Con attenzione faccio in modo che la prof non mi sgami i pizzini che ho in tasca evitando così che anche i miei amici confermino il soprannome "Pizzino".
Dopo un poco mi accorgo che le persone accanto a me hanno sui tavoli migliaia di fogli, pizzini, formule, compiti svolti: si poteva portare un formulario all'esame! Io non lo sapevo!
Non è giusto! Bah...

Voglia di partire e di esilio.
Ho seriamente intenzione di scomparire per qualche giorno.
Ovviamente tornerò, ma se dovessi fare davvero quello che penso, nessuno, tranne i minimi indispensabili, saprà la data della mia partenza, del mio ritorno nè il luogo di destinazione.
Forse darò la possibilità di partire con me ad UNA sola persona. Una pazza come me e animata dalla stessa voglia mia.
Alla persona scelta verranno comunicati orari e destinazione solamente dopo aver accettato le seguenti condizioni:
- Non si dovrà MAI rivelare a nessuno orari, date e luogo di destinazione (tranne ai minimi indispensabili che possono essere genitori o familiari). Dobbiamo scomparire, ma evitare che ci cerchi la polizia.
- Si dovrà usare una scheda telefonica il cui numero sia conosciuto SOLO dalle persone minime indispensabili di cui sopra)
- Durante il viaggio non si dovranno avere rapporti telefonici con amici o conoscenti della propria città.
- Si dovrà accettare a prescindere il luogo da ME scelto, che può essere in ostello, o a casa di qualcuno, in Italia o nel Mondo.
- Si deve avere in ogni modo spirito di adattamento.
- E' necessaria e fondamentale la voglia di partire e scomparire per qualche giorno.
- Si parte con l'intenzione di lasciare dietro tutti i problemi e le paranoie, anche se solo per qualche giorno.
Tutto il resto non è di particolare importanza.
Chi volesse candidarsi alle selezioni mi faccia sapere.
Prima di partire, porta con te la voglia di non tornare più...


foto by dinyctis


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

mercoledì 18 giugno 2008

Laurea's Cup Act 1

Esami sempre più vicini.
Così vicini che posso dire che tra qualche ora ne avrò uno (Fisica) e qualche giorno fa ne ho avuto un altro (Analisi)!
Sebbene le materie siano differenti, ciò che li accomuna è il risultato: una bella inc.........!
(noto con dispiacere che sto diventando particolarmente volgare)
Ho risparmiato i pronostici di questa sessione o meglio ancora non ho nemmeno pensato alle quote dati i risultati alquanto scontati.
Ormai ufficiale lo svolgimento delle mie pre-feste-di-laurea (da oggi Laurea's Cup). Un pò come gli Act dell'America's Cup, la mia festa di laurea si svolgerà in 6 Act, una festa per ogni esame superato da qui alla finalissima. Sarete tempestivamente avvertiti riguardo alla data dell'Act numero 1 che non comunico per scaramanzia e per mancanza di certezze.
In bocca al lupo a tutti!

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

martedì 17 giugno 2008

discorsi di cacca

Qualcuno un pò di tempo fa mi raccontò perchè "pestare la cacca" porta fortuna...
Durante la guerra, attraversando i campi, era molto probabile morire pestando una mina. Per questo, trovare una cacca fresca significava non trovare una mina sotto. Da qui a quanto pare questa storia. Ovviamente credo che valga solo il pestare la cacca e non l'essere colpiti da una cacca volante di qualche uccello in calore.
Qualcun altro,
molto poco tempo fa, mi raccontò qualcosa sempre a riguardo della cacca, penso quella spagnola però, dato che da ciò che vi dirò è, a quanto pare, nata la frase mucha mierda nel senso positivo del termine: davanti al teatro, quando si trovava molta cacca di cavallo significava che molte carrozze si erano fermate e quindi molti spettatori erano andati a teatro.
Mi tocca concludere con la solita frase dell'occasione: "discorsi di Merda!"


Foto by Vernz


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

giovedì 12 giugno 2008

dovete impazzire...?

Foto scattata a Palermo da PepPe ChATeAu
...Dove andremo a finire?


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

lunedì 9 giugno 2008

la vita...

Forse molti già conosceranno questa storia: vecchia, ma interessante.
Un professore, davanti alla sua classe di filosofia, senza dire parola, prende un barattolo grande e vuoto di maionese e procede a riempirlo con delle palle da golf. Dopo chiede agli studenti se il barattolo è pieno.
Gli studenti sono d'accordo e dicono di si. Allora il professore prende una scatola piena di palline di vetro e la versa dentro il barattolo di maionese. Le palline di vetro riempiono gli spazi vuoti tra le palle da golf. Il professore chiede di nuovo agli studenti se il barattolo è pieno e loro rispondono di nuovo di si.
Il professore prende una scatola di sabbia e la versa dentro il barattolo. Ovviamente la sabbia riempie tutti gli spazi vuoti e il professore chiede ancora se il barattolo è pieno. Questa volta gli studenti rispondono con un si' unanime. Il professore, velocemente, aggiunge due tazze di caffè al contenuto del barattolo ed effettivamente riempie tutti gli spazi vuoti tra la sabbia.
Gli studenti si mettono a ridere in questa occasione. Quando la risata finisce il professore dice: "Voglio che vi rendiate conto che questo barattolo rappresenta la vita. Le palle da golf sono le cose importanti come la famiglia, i figli, la salute, gli amici, l'amore; le cose che ci appassionano.
Sono cose che, anche se perdessimo tutto e ci restassero solo quelle, le nostre vite sarebbero ancora piene. Le palline di vetro sono le altre cose che ci importano, come il lavoro, la casa, la macchina, ecc. La sabbia è tutto il resto: le piccole cose. Se prima di tutto mettessimo nel barattolo la sabbia, non ci sarebbe posto per le palline di vetro ne' per le palle da golf. La stessa cosa succede con la vita. Se utilizziamo tutto il nostro tempo ed energia nelle cose piccole, non avremo mai spazio per le cose realmente importanti. Fai attenzione alle cose che sono cruciali per la tua felicità: gioca con i tuoi figli, prenditi il tempo per andare dal medico, vai con il tuo partner a cena, pratica il tuo sport o hobby preferito. Ci sarà sempre tempo per pulire casa, per riparare la chiavetta dell'acqua... Occupati prima delle palline da golf, delle cose che realmente ti importano. Stabilisci le tue priorità, il resto è solo sabbia."
Uno degli studenti alza la mano e chiede cosa rappresenta il caffè. Il professore sorride e dice: "Sono contento che tu mi faccia questa domanda. E' solo per dimostrarvi che non importa quanto occupata possa sembrare la tua vita, c'è sempre posto per un paio di tazze di caffè con un amico".


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

venerdì 6 giugno 2008

Godimentale - Working in Progress

Dalla settimana prossima, con l'arrivo di 250 biglietti da visita e una magliettina nera taglia S con logo impresso nella parte anteriore, darò l'avvio (spero) definitivo al nuovo blog GODIMENTALE che seguirà alcune serate a Palermo cominciando da quelle organizzate da Gabriello e il suo team dei 4Moschettieri. Con la mia affezionatissima Sony DSC-H9 (leggasi: macchina fotografica) sarò il fotografo ufficiale della situazione. A collaborare con me dedicandosi ad alcune rubriche del blog ci sarà Ornella, che ringrazio anche per la creazione di quello che è il logo di Godimentale.
Chi volesse partecipare dedicandosi ad una rubrica in particolare o volesse collaborare come fotografo mi faccia sapere, magari facendomi un'offerta che
non posso rifiutare...
Intanto, invito tutti a dare un primo sguardo al blog...

Cosa ne pensi? Lascia un commento...

domenica 1 giugno 2008

Conchita - Puede Ser

Puede ser que me haya equivocado una y otra vez
pero esta vez es cierto que todo va a ir bien
lo siento aqui en el pecho y en tu cara tambien
Y debe ser que pienso igual que ayer pero del reves
todo se ve mas claro mas facil, no se
las cosas se van ordenando solas sin querer
y dicen que si una puerta se cierra se abre otra, no se
mas grande mas bonita y mas facil que ayer…
mas facil que ayer…
y esta vez lo que en vez de una puerta, viene un ventanal
muy solido, muy fuerte y con vistas al mar…
con vistas al mar…

Y puede ser que me equivoque otra vez,
y puede ser que vuelva a perder
pero hoy la vida me dice
que me toca a mi eso de sentirme bien…
Y puede ser que me equivoque otra vez,
y puede ser que vuelva a perder
pero hoy la vida me dice
que me toca a mi eso de sentirme bien…..

Y ahora que se marcha la tristeza y las penas tambien
quisiera despedirme diciendoles que
espero que no nos volvamos a ver
Y debe ser que pienso igual que ayer pero del reves
todo se ve mas claro mas facil, no se
las cosas se van ordenando solas sin querer
y dicen que si una puerta se cierra se abre otra, no se
mas grande mas bonita y mas facil que ayer…
mas facil que ayer…
y esta vez lo que en vez de una puerta, viene un ventanal
muy solido, muy fuerte y con vistas al mar…
con vistas al mar…

TRADUZIONE
Può essere

Può essere che mi sia sbagliato ancora una volta
ma questa volta è sicuro che tutto andrà bene
lo sento qui nel petto e sulla tua faccia anche
E devi sapere che penso lo stesso di ieri ma al contrario
tutto si vede più chiaro più facile, non so
le cose si vanno sistemando da sole senza volere
e dicono che se una porta si chiude de ne apre un'altra, non so
più grande più bella e più facile di ieri
più facile di ieri
e questa volta invece di una porta, si apre un portone
molto resistente, molto forte e con vista sul mare
con vista sul mare

E può essere che mi sbagli un'altra volta
e può essere che torni a perdere
ma oggi la vita mi dice
che tocca a me sentirmi bene
e può essere che mi sbagli un'altra volta
e può essere che torni a perdere
ma oggi la vita mi dice
che tocca a me sentirmi bene

e ora che la tristezza se ne va e i dolori anche
vorrei allontanarmi dicendogli che
spero che non torneremo a vederci
E devi sapere che penso lo stesso di ieri ma al contrario
tutto si vede più chiaro più facile, non so
le cose si vanno sistemando da sole senza volere
e dicono che se una porta si chiude de ne apre un'altra, non so
più grande più bella e più facile di ieri
più facile di ieri
e questa volta invece di una porta, si apre un portone
molto resistente, molto forte e con vista sul mare
con vista sul mare


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

venerdì 30 maggio 2008

frase del momento

...io amo lei, lei ama lui...
...se si chiude il cerchio me la prendo in culo due volte!

...a volte bisogna un pò sdrammatizzare...


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

martedì 27 maggio 2008

innamorarmi di me stesso

Bene, bene, bene...
sempre più deluso da un periodo che ormai forse può solo migliorare.

Eh si, ormai penso che abbia raggiunto il fondo e, a meno che non voglia iniziare a scavare (e non ce n'è proprio motivo), si può solo cominciare a risalire seppur con un pò di fatica.
Da aprile è cominciato un periodo comunemente chiamato "
di merda".
Il 7 aprile mi rubano la mia cara Hornet, e dico addio a tutte le belle gite che si prospettavano per questa estate ed anche all'estate in moto causa consegna nuova moto (Triumph Street Triple) a Settembre!
Da pochissimo è anche finita l'avventura con LEI che mi stava quasi facendo vivere un sogno, a cui ho voluto e ancora ora voglio un bene immenso. Ancora una volta causa "concorrenza maschile" (ahi ahi, lo sapevo che avrei dovuto fare il
sicario da grande).
Eppure apprezzerò sempre di lei la sincerità e non scorderò mai tutti i momenti fantastici passati insieme.
Forse però è davvero arrivata l'ora di
innamorarmi di me stesso! (mi preoccuperò qnd la storia tra me e me stesso sarà finita...).
Per chiudere il discorso sentimentale, mi fa quasi incazzare il fatto che in amore ci siano quasi degli "standard" da seguire tipo "
prendi una donna, trattala male", o anche "non ti fare sentire che lei torna". Quanto ho provato a non seguire certe "regole"....
Niente paura, ci pensa la vita, mi han detto così... se vuoi andare vai, tanto di me non ti devi preoccupare, me la saprò cavare...
Bene, tutta questa instabilità mi ha portato ad abbandonare lo sport, a non riuscire a studiare e a farmi quasi passare la voglia di partire (troppi casini da risolvere e troppo senso di colpa verso lo studio).
Dopo ultimi giorni passati tra pensieri e sogni non del tutto felici, cerco di riprendermi, rialzarmi e andare avanti. Ancora una volta.
So che passerà tutto, è questione di tempo...
Tornerò anche a scrivere post più divertenti e meno sentimentali nello stile VERO di questo mio caro blog.
E' una promessa.


Cosa ne pensi? Lascia un commento...

venerdì 9 maggio 2008

la mia assenza

Eccomi tornato dopo lunghi giorni di assenza caratterizzati da un pò di confusione e parecchie incertezze.
Sempre più indeciso su quella che sarà la mia nuova moto (Kawasaki Z750 Vs. Ducati 696), aspetto da già 2 interminabili settimane i "dindini" dell'assicurazione.
Un mese e due giorni nel traffico palermitano, alternando Scooter ed Auto, sono davvero infiniti. "Kawatappi" subito in pronta-consegna o "Due-secchi" tra un mese e mezzo?
Capitolo Studio da tralasciare: la laurea di Novembre si allontana sempre di più.
Lo sport è stato in parte messo da parte e l'unica avventura che mi portava a stare così tanto bene stenta a decollare o più che altro vola alternandosi tra alte e bassissime quote senza che io possa farci niente.
Insomma è il solito periodo in cui tutto un pò si calma, in cui si ha bisogno di qualche giorno di stasi aspettando lo stabilizzarsi e l'evolversi di alcune situazioni.
Ecco spiegato il motivo di questa mia lunga assenza.

La vita umana nel suo insieme, non è che un gioco: il gioco della pazzia
(Erasmo da Rotterdam)


Cosa ne pensi? Lascia un commento...